Sostituzione infissi detrazione Mantova Carpi – agevolazioni fiscali per cambiare finestre casa -

Vai ai contenuti

Menu principale:

DETRAZIONE SULLA SOSTITUZIONE INFISSI

Vuoi cambiare le finestre di casa per acquistare infissi a taglio termico?

Noi di Falegnameria Rinoldi siamo attivi in tutta l’Emilia, soprattutto nelle città di Mantova, Guastalla, Carpi e Correggio.

Ad ogni modo, questo è certamente il momento migliore persostituire i tuoi infissi in quanto, nel testo redatto per la Legge di Stabilità sono state prorogate le agevolazioni fiscali per la sostituzione di infissi, considerate un fattore cruciale per la ripresa e lo sviluppo dell’intero settore.


La detrazione sull’efficienza energetica del 65% è stata prorogata fino al 31 dicembre 2014, così come il bonus fiscale al 50% per le ristrutturazioni edilizie.

Rivolgiti alla nostra azienda sita in provincia di Mantova, a poca distanza da Carpi, per la sostituzione di infissi.

Detrazione sulla sostituzione infissi mantova carpi
Agevolazioni fiscali per cambiare finestre di casa mantova
Infissi a taglio termico carpi
Risparmio energetico

DETRAZIONE DEL 65%

Tale detrazione si applica sugli interventi mirati al risparmio energetico.

Per accedere a questa detrazione è indispensabile che l’edificio risulti esistente e dotato di impianto di riscaldamento; si può utilizzare per qualsiasi categoria catastale.
I nuovi serramenti devono avere determinati requisiti quali:

  • Delimitare il perimetro del volume riscaldato

  • Essere certificati

  • Avere precisi valori di trasmittanza previsti dalla normativa


A tale detrazione sono ammesse anche le spese per le strutture accessorie e/o accorpate al serramento.
Il limite massimo per l’agevolazione fiscale sul risparmio energetico in caso di sostituzione di serramenti è di 60.000.

Sostituzione infissi carpi
Detrazione sulla sostituzione infissi mantova
Ristrutturazioni edilizie

DETRAZIONE DEL 50%

Per accedere a questa detrazione rivolta alle ristrutturazioni edilizie, è fondamentale che il lavoro venga effettuato su un edificio esistente; essa riguarda solo le opere realizzate su abitazioni o parti comuni di edifici residenziali.

  • Per la sostituzione di infissi, portoni inclusi, sulle singole unità abitative: è indispensabile che i nuovi elementi abbiano sagoma, materiali e colori diversi. Nel caso in cui non siano presenti queste caratteristiche, è possibile valutare se i nuovi serramenti procurino, all’abitazione, un risparmio energetico e quindi rientrare nella detrazione al 65%.


  • Per la sostituzione di infissi su parti condominiali: la detrazione è accessibile anche quando si installano serramenti con caratteristiche uguali alle preesistenti.


  • Sono ammesse realizzazioni che prevengono il rischio di effrazione: installazione o sostituzione di grate, porte blindate o rinforzate, tapparelle, saracinesche, serrature, lucchetti, catenacci, spioncini e vetri antisfondamento.


Il limite massimo per tale agevolazione è di € 96.000.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu